ASSOCIAZIONE PIERCER E TATUATORI PROFESSIONISTI ITALIANI
 


REVIEW 1° RIUNIONE EUROPEA PER ASSOCIAZIONI TATUATORI E PIERCERS

In data 2 novembre 2003 si è svolto ad Amsterdam la 1° Riunione Europea di Associazioni per Tatuatori e Piercers,
organizzato dalla A.P.P. ( Associazione Piercers Professionisti americana )







ALL PHOTOS BY Brenno and Bruno

REVIEW 1° RIUNIONE EUROPEA PER ASSOCIAZIONI TATUATORI E PIERCERS

In data 2 novembre 2003 si è svolto ad Amsterdam la 1° Riunione Europea di Associazioni per Tatuatori e Piercers,
organizzato dalla A.P.P. ( Associazione Piercers Professionisti americana ) alla quale hanno partecipato le seguenti

Associazioni/Organizzazioni:

Rappresentanti Associazione/Carica Paese

Annette Bates Partecipante Regno Unito

Claudia Lebing OPP Tesoriere Germania

Marc Hermans OPP Presidente Germania

Arno Raths OPP Vice presidente Germania

Gunther Arntzen Partecipante Danimarca

Andreas Holzer Partecipante Danimarca

Davy D'hollander Vlaamse Piercing Bond Presidente Belgio

Peggy Vanuxem Vlaamse Piercing Bond Vice Presidente Belgio

Elke Teck Vlaamse Piercing Bond Segreteria Belgio

Hetty van Dorp Vlaamse Piercing Bond - Tesoriere Belgio

Hans van Olffen VPPN/ Vezeniging Professionele Piercers Presidente Olanda

Kees Roscher VPPN/ Vezeniging Professionele Piercers Segreteria Olanda

Dominic Minchelli APERF Presidente Francia

Bruno Hely APERF Socio Membro Francia

Gael Desrichards APERF - Segreteria Francia

Matt Culetto Partecipante Danimarca

Luzzi Partecipante

Siamo anche in contatto con le associazioni ASAP Svedese e Danese rapresentate da:

Joakim Erikson ASAP/ Sweden- Presidente

Jack Rubini ASAP/ Danmark-President

La A.P.T.P.I. era rappresentata dal Presidente in carica Bruno Valsecchi, Brenno Alberti ( Segreteria ), Giuseppe De Palo ( Membro del Consiglio ).

La A.P.T.P.I. era l'unica associazione italiana invitata e presente alla riunione.

Questo primo incontro si è svolto allo scopo di valutare se e quante Associazioni del settore in Europa sono sensibili e intenzionate ad una partecipazione attiva a proposito di una collaborazione di scambio di informazioni e alla possibilità, in futuro, di una aggregazione a livello europeo.

L'Ente per la protezione del consumatore della comunità europea ha richiesto delle analisi statistiche, sanitarie, igieniche, legislative, a un gruppo di dodici centri di ricerca sparsi in tutta Europa, allo scopo di poter avere delle basi di partenza per quella che sarà la regolamentazione per il Tatuaggio e il Piercing in tutta Europa.

Alla luce di questo fatto, si può capire che un po' di lungimiranza non guasta!

Da qui la necessità di partire da questo primo incontro ad Amsterdam che è stato molto chiarificatore sull'attuale situazione nel panorama Europeo.

Infatti, attualmente nel resto d'Europa, come in Italia, esiste la stessa confusione e lo stesso abbandono nei riguardi della nostra categoria.

Ad eccezione dell'Olanda dove in gennaio entrerà in vigore una specifica regolamentazione nazionale, solo in pochissime nazioni come in Italia, Belgio, Paesi Scandinavi esiste una regolamentazione parziale del nostro settore lavorativo.

Quindi oggi più che mai vi è l'esigenza di condividere informazioni, soprattutto adesso che la comunità europea è in possesso dei risultati di quelle analisi di settore di cui abbiamo già parlato.

Alla fine di questo primo incontro, ogni associazione ha esposto il proprio lavoro, i propri obiettivi, le proprie metodologie di lavoro per il raggiungimento dei propri obiettivi.

La A.P.T.P.I. si è particolarmente distinta per lo sforzo associativo e per i concreti risultati del lavoro di preparazione e di organizzazione di quello che è risultato essere una prima assoluta europea, e cioè la prima conferenza ( Italiana ) per operatori del tatuaggio e del piercing che si terrà in Arezzo il 14/15 dicembre.

A proposito di questo evento abbiamo ricevuto richieste specifiche da altri paesi europei per prendere spunto per l'organizzazione di eventi analoghi.

Questa è una nota importante che fa capire che c'è la necessità di condivisione e di aggregazione anche in un panorama più ampio, come quello europeo.

Noi comunque siamo ritornati a casa con la voglia di comunicare agli altri quella che è la nostra intenzione e determinazione.


il consiglio direttivo APTPI


Per ultriori informazioni inviaci un' e mail info@aptpi.org ,se non possiedi outlook inviaci una e mail dal sito cliccando qui



top of page

 

best viewed at 1024x768 on a 17'' or larger display Ms IE 6.0 - © copyright www.aptpi.org created and powered by nextsolutions.it
LAST UPDATED Sun, May 15, 2005 6:41 PM